venerdì 27 giugno 2008

Una dedica...

Ieri ho sentito questa bellissima "poesia" letta, purtroppo, durante il funerale di un ragazzo che conoscevo.

Sua moglie e sua sorella erano due carissime amiche d'infanzia.....loro, i genitori e la sua bellissima bimba, non meritavano questa sofferenza....e lui non meritava certo di morire così giovane per uno stupido incidente.

Vera la classica frase "sono sempre i migliori che se ne vanno"....

Questa poesia è la dedica che un suo superiore della Polizia ha letto per lui.

La voglio scrivere qui perchè il messaggio è bellissimo, magari troppo difficile da mettere in pratica......


Ciao Stefano

Se mi ami non piangere!
Se tu conoscessi il mistero immenso del cielo dove ora vivo,
se tu potessi vedere e sentire quello che io vedo e sento
in questi orizzonti senza fine,
e in questa luce che tutto investe e penetra,
tu non piangeresti se mi ami.
Qui si è ormai assorbiti dall’incanto di Dio,
dalle sue espressioni di infinita bontà e dai riflessi della sua sconfinata bellezza.
Le cose di un tempo sono così piccole e fuggevoli
al confronto.Mi è rimasto l’affetto per te:
una tenerezza che non ho mai conosciuto.
Sono felice di averti incontrato nel tempo,
anche se tutto era allora così fugace e limitato.
Ora l’amore che mi stringe profondamente a te,
è gioia pura e senza tramonto.
Mentre io vivo nella serena ed esaltante attesa del tuo arrivo tra noi,
tu pensami così!
Nelle tue battaglie,
nei tuoi momenti di sconforto e di solitudine,
pensa a questa meravigliosa casa,
dove non esiste la morte, dove ci disseteremo insieme,
nel trasporto più intenso alla fonte inesauribile dell’amore e della felicità.
Non piangere più, se veramente mi ami!

Sant’Agostino




4 commenti:

mariaerba ha detto...

e si... è davvero bella :)
un abbraccio cara ;)))))))
Maria

Silva ha detto...

una volta qualcuno mi ha detto che i migliori se ne vanno prima perchè Dio li vuole avere vicino a sè, per chi ha una fede profonda sarà sicuramente di conforto! la poesia è molto bella, riuscire a metterla in pratica in questi momenti un pò difficile!
un abbraccio
Silva

danny* ha detto...

Si sarà sicuramente vero, ma che fatica accettarlo.... Per fortuna che i suoi familiari sono molto credenti e praticanti...
La mamma ha avuto almeno la "consolazione" di sapere che era un ragazzo benvoluto e stimato da tutti, anche solo per la marea di gente che c'era....
Mamma mia che brividi!!
Grazie....bacio

Grazia ha detto...

molto belle queste parole....
ti abbraccio...