martedì 23 settembre 2008

Stronzate!!!! (parte due)

Poi la seconda notizia.... i cani in treno

La stronzata, che più stronzata non si può!!!

Per ovviare al problema di pulci e zecche che infestano i vagoni, Trenitalia ha trovato la soluzione: vietiamo la salita "ai quattro zampe" superiori ai sei chili!! Bene! Applauso per chi ha avuto la brillante idea!!!(Io le mani le userei in altro modo.....)
Gli altri cani dovranno salire obbligati in un trasportino (ce lo metti tu un cane di 40 chili in un trasportino e lo sollevi armi e bagagli, fino sulla carrozza che non sempre è a livello banchina!!!???)

Ma il punto non è chi solleva chi e come, ma secondo questa mente geniale, un cane dai 6 chili e un grammo agli 80 chili è sicuramente un portatore di zecche e pulci???

E sempre secondo questa mente geniale....le pulci dal trasportino non escono??? Forse no....perchè essendo eeeeenormi pulci (notoriamente grandi quanto un cane) dalla gabbia non ce la fanno ad uscire.

Motivano questa ennesima stronzata CONTRO i cani, dicendo che è per la salvaguardia della pulizia sui treni.... Oddio, quanti cani faranno mai i pendolari ogni mattina per andare in ufficio a lavorare???!!!

I treni sono sporchi??? vediamo un po'....chi potebbe mai sporcarli così???

Forse quegli "animali" dotati di miniproboscite (e non proprio sul muso) che una volta entrati nel locale bagno si credono provetti pompieri e tentano di spegnere un incendio inesistente sul pavimento!!!????

Oppure quelli che nemmeno si degnano di tirare l'acqua!!!??? E non parlo di treni locali....parlo di eurocity prima classe....tratta Roma-Milano (dicembre 2006)....

Oppure di quel CRETINO che tornato dalle ferie si lamentava dello schifo sui treni tratta Milano-non mi ricordo dove...e bla bla bla...e poi da perfetto idiota si vantava pure di aver fumato sia all'andata che al ritorno nonostante il divieto (perchè a lui "checcazzoglienefrega se non si può fumare")!!!??

Oppure ancora di quelle (diciamolo per par condicio!!)che nonostante la tazza non sia a 3,05 mt di altezza come un canestro da basket, ma a meno di un metro da terra non si sa come, ma fazzoletti e strisce luuuuuunghissime di carta igienica (ma perchè strotolano tutta quella carta se poi nemmeno la usano???? bah!!)la buttano per terra!!!

Ma io dico....a casa loro fanno così????

E allora???? Sono i cani che sporcano i "bellissimi" treni italiani o sono forse gli utenti a due zampe che se ne fottono altamente della proprietà altrui???

E poi d'estate cosa si fà? La campagna di sensibilizzazione contro l'abbandono!!!

Ma se fanno ostruzionismo da ogni parte per far si che uno il cane lo molli a casa o peggio!!!
Di certo queste minchiate non aiutano!!!

Anche perchè chi si porta il cane appresso, in viaggio, lo fà perchè al cane ci tiene, quindi il rischio che sia un "infettatore impazzito" di zecche o pulci è piuttosto raro...perchè lo controlla, perchè lo porta dal veterinario, perchè gli fà fare più cure di quante ne farebbe per se stesso!!!

Ma forse è vero il contrario.....il povero cane che sale sui treni italiani rischia di prendersele quelle bestiacce!!!

E allora in questo caso applauso al genio che ci ha pensato!!!

p.s. ma sui treni c'è anche il problema pidocchi!!! Ahi,ahi,ahi... i cani non prendono i pidocchi....e quindi di chi sarà la colpa????

7 commenti:

Silva ha detto...

già a me dà fastidio che ci sia sempre questa distinzione tra cani mignon e "gli altri"... io ho due cani di misura media (golden e lupo) e mi dà fastidio che i miei cani non possano andare dove invece i mignon vanno liberamente e va beh...è un problema mio!!! e poi ecco qua la nuova trovata da vero genio! il messaggio è prendete i cani, adottateli dai canili, portateli a casa...e poi rinchiudeteli lì...perchè non si possono portare da nessuna parte!!!
baci
Silva

tarta ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
tarta ha detto...

in effetti chi ha deciso questa cavolata era un pò brillo ..... non sta proprio in piedi .... e ti do ragione su tutto!!!
non uso spesso il treno ... ma quando capita mi vergogno per gli altri

p.s. il precedente poost mi era venuto fuori scritto a metà ^_*

Manila ha detto...

Ti quoto in tutto, viviamo nella repubblica delle banane...ci si stupisce ancora?

zrinka ha detto...

E' da cinque minuti che ti applaudo!!!
Tutto verissimo!!
E non parliamo poi del fetore che spesso si sente nei vagoni (rasente la nausea!) ... dovuto ad animali (non cani ne gatti) che spesso sbeffeggiano i cretini che pagano il biglietto ...
Pensa che io una volta ho viaggiato in treno (tratta breve) col mio micio nel trasportino sotto il sedile ... micio che non ha fatto "miao" per tutto il percorso ... e una signora tutta stizzita continuava a rompere che il gatto non si porta in treno, che non è igienico e via dicendo ... e dire che lei puzzava talmente tanto che non le si poteva stare vicino (alito compreso!) ... alla fine mi sono alzata e spostata ... il mio gatto non riusciva a dormire :o)
Va bhe ...
Buona giornata
*Cinzia*

danny* ha detto...

...grazie Cinzia!! Ho curiosato sul tuo blog e visto il gattone....che bello!!!! :)
Ma povero gatto...disturbato dall'alito di chi ha la puzza sotto il naso e non si accorge che è la sua!!! ;PPP
Non avevi una mentina da offrirle??? Sai come ci sarebbe rimasta male....aaahhaaaahhaahhh :)
baciotto e carezza al gattone!
ciao ciao :)

Federica ha detto...

Ciao Blondie!! son tornata! E mi sono spanciata dalle risate: tutto verisssssimo... Propongo l'obbligo del trasportino anche per i portatori di pidocchi, ma senza distinzione di peso!!! hihihi, praticamente più che treni diventano carri bestiame...
Baci
fede